Tatuare un ghepardo: come, dove e perchè

Benvenuti nella nostra guida che spiega tutto su dove e perchè tatuare un ghepardo. Il ghepardo è considerato l’animale più veloce nella corsa tra quelli attualmente viventi. Gli zoologi lo ritengono capace di punte di velocità fino a 110 Km l’ora all’apice di uno scatto. Questa sua caratteristica, unita all’eleganza della forma e alla bellezza del mantello a macchie, lo hanno reso un animale fortemente simbolico. Purtroppo i disegni straordinari che ha sul pelo lo hanno condannato a essere vittima di una caccia intensa. Proprio questa caccia ha provocato una massiccia riduzione della popolazione e, in alcuni luoghi, addirittura l’estinzione.

Benvenuti nella nostra guida che spiega tutto su dove e perchè tatuare un ghepardo.

Tatuare un ghepardo

Il ghepardo è considerato l’animale più veloce nella corsa tra quelli attualmente viventi. Gli zoologi lo ritengono capace di punte di velocità fino a 110 Km l’ora all’apice di uno scatto.

Questa sua caratteristica, unita all’eleganza della forma e alla bellezza del mantello a macchie, lo hanno reso un animale fortemente simbolico.

Purtroppo i disegni straordinari che ha sul pelo lo hanno condannato a essere vittima di una caccia intensa.

Proprio questa caccia ha provocato una massiccia riduzione della popolazione e, in alcuni luoghi, addirittura l’estinzione. Attualmente vive quasi esclusivamente in Africa.

Tatuare un ghepardo

La necessità di coniugare:

  • desiderio di molti a sfoggiare il suo caratteristico manto
  • necessità di conservare la vita e l’esistenza di questo animale

ha spinto molti a creare prodotti con l’imitazione del disegno, riprodotto su indumenti, calzature e borse.

La popolarità di abiti e accessori stile ghepardo si è affermata rapidamente, ed è cresciuta nel corso degli anni. Dalla moda al tattoo il salto del ghepardo è stato rapido e inevitabile.

Ben presto in tanti hanno iniziato a chiedere di avere tatuaggi con questo stile, per “avere” anche sulla pelle la bellezza di questo design naturale.

I primi tatuaggi di ghepardo furono realizzati con disegni semplici che richiamavano lo stile delle sue macchie. Poi, nel corso degli anni, lo stile si è evoluto dando origine a diverse varianti stilistiche.

Significato del ghepardo tatuato

Generalmente il tattoo che raffigura solamente un ghepardo non ha un preciso significato simbolico. Almeno in senso generale. Poi sicuramente lo ha per chi lo ha scelto.

ghepardo tatuato

Al contrario, associarlo nel tatuaggio a qualche altro elemento gli può conferire specifiche valenze.

Però se consideriamo le caratteristiche peculiari di questo animale e la sua situazione, ecco che il ghepardo tatuato sul vostro corpo può svelare qualcosa della vostra personalità.

La prima è quella ecologista: il vostro sostegno alla causa della conservazione della fauna selvatica. Ricordiamo che questo animale è stato portato sull’orlo dell’estinzione e anche oggi, nonostante la protezione, la popolazione è ridotta ai minimi storici.

Tatuarlo è un modo per sensibilizzare sulla necessità di proteggere la fauna selvatica e ricordare a tutti la bellezza del ghepardo.

In secondo luogo il ghepardo è famoso per la sua velocità. Quindi tatuarlo è un inno al dinamismo, all’essere veloci, nella vita o su pista. Ideale per atleti, piloti, corridori o per chiunque pratichi sport e attività dove la velocità conta.

Infine, può funzionare come indicatore del vostro mal d’Africa. Se siete stati in quel continente suggestivo e ne siete rimasti affascinati, ecco che il ghepardo tatuato sul vostro corpo sarà li a dirlo a tutti e a ricordarvelo ogni giorno.

Perfetto quindi per conservare un ricordo di un safari fotografico in Africa, occasione perfetta per ammirare da vivo un ghepardo libero.

Dove tatuare un ghepardo

Sia dal punto di vista simbolico che pratico non c’è un punto preciso del corpo dove tatuare un ghepardo. Ne ci sono aree migliori di altre.

Abbiamo però dei punti preferenziali, diciamo quelli usati di solido per collocare il tatuaggio del ghepardo.

Uno dei più scelti è la spalla, destra o sinistra non importa. Quello che varia a seconda dei gusti è la forma che il ghepardo tatuato assume rispetto alla spalla.

Dove tatuare un ghepardo

Si può far disegnare il ghepardo in maniera tale che il tattoo si estenda da dietro la spalla fino alla parte anteriore. Una opzione interessante è replicare a specchio lo stesso disegno su entrambe le spalle, in maniera simmetrica.

Oppure si può decidere di far tatuare un ghepardo più piccolo, in modo che entri tutto nella parte posteriore della spalla.

Altra posizione molto scelta è la coscia, e questo vale soprattutto per le donne. La figura di questo elegantissimo animale assume infatti un gran bell’aspetto estetico sulla coscia femminile.

Chi ha coraggio potrebbe quindi decidere di averne uno molto grande, che copra la maggior parte della propria coscia, e tatuato usando più colori.

Posizioni alternative consigliate per tatuare un ghepardo, infine, sono:

  • braccio
  • parte inferiore della gamba
  • caviglia

Dove tatuare le macchie del ghepardo

Se invece di un intero ghepardo volete tatuarvi solamente la “texture” delle sue macchie, il discorso cambia, ma non di tanto poi.

Quello che è diverso, parlando di macchie, è che non sono una forma definita, come lo è invece l’animale stesso. Quindi possono estendersi sul corpo quanto e come volete.

Anche in questo caso uno dei luoghi preferiti è la spalla, destra o sinistra dipende da voi. Sulla spalla, infatti, lo spazio disponibile è tanto ed è curvo. Può passare dal retro al fronte, oppure estendrsi solo sulla parte della spalla-scapola.

Come per l’animale intero, anche la texture delle sue macchie si può replicare a specchio – o anche solo a simmetria non speculare – su entrambe le spalle.

Al secondo posto tra i punti dove tatuare le macchie del ghepardo troviamo la coscia, quella femminile in particolare. Per farlo apparire evidente e di impatto è necessario che le dimensioni siano grandi, sia come estensione che come dimensione delle singole macchie.

Dove tatuare un ghepardo

Va bene monocromatico, ma rende molto meglio a colori.

Come alternative abbiamo poi il braccio, che piò essere tatuato a macchie di ghepardo sia solo parzialmente che a “manica completa”. E questo dipende solo dalle vostre preferenze o dalla presenza di altri tattoo precedenti.

Infine, segnaliamo una bella alternativa che è l’uso delle macchie di ghepardo composte come un motivo a catena e tatuate sia sulle gambe che sulla caviglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.